Cerchi lavoro? Cerchi un Corso o un Master? Vuoi metterti in proprio? Sei nel posto giusto, inizia subito la tua ricerca gratis

19 ottobre 2018 Elimina data

18 novembre 2018 Elimina data

Lavorare come Receptionist.

Una breve guida su come diventare receptionist o addetto al ricevimento.  

Partiamo da come sta andando il settore del turismo.

Dati Eurostat: L’Italia è al terzo posto nella classifica dei Paesi Europei per numero di pernottamenti.

Da dati Eurostat, l’Italia si trova al terzo posto nella classifica dei Paesi Europei per numero di pernottamenti (residenti e non), dietro Spagna e Francia, con 397,8 milioni di notti, cresciute dell’1,3% grazie alla componente straniera della domanda.

L’offerta ricettiva italiana può contare su circa 167.700  esercizi ricettivi di cui il 19,8% è rappresentato dagli esercizi alberghieri, con gli hotel di media categoria in prima posizione e il restante 80,2% dagli esercizi complementari  di cui oltre la metà è rappresentato dagli alloggi in affitto. Se si considerano i posti letto, il gap fra strutture alberghiere ed extra-alberghiere si riduce fortemente: gli hotel contano 2,2 milioni di posti letto (46,1% del totale), mentre i complementari 2,6 milioni di posti letto, con la quota parte maggiore rappresentata dai campeggi e villaggi turistici (52% del totale complementari).

Tassi di occupazione in crescita

Nel mercato alberghiero il trend dei ricavi medi continua ad essere positivo con tassi di occupazione in crescita.

Buone le notizie sul fronte dell’occupazione nel turismo, in particolare negli hotel e per quanto riguarda i contratti a tempo determinato.

receptionist

Cosa fa l’addetto ricevimento o receptionist?

La figura del receptionist o addetto al ricevimento è il primo punto di riferimento per l’accesso alla destinazione turistica, consiglia i clienti sulle cose importanti da vedere, su come raggiungere facilmente i luoghi d’interesse, dove mangiare e come vivere al meglio la vacanza.
E’ la figura-chiave delle strutture ricettive; accoglie il cliente al suo arrivo, lo assiste durante tutto il soggiorno e ne gestisce la partenza. Oltre ai servizi specifici di accoglienza, l’addetto al front office deve provvedere alla prenotazione delle camere, verificandone la disponibilità attraverso l’uso di software ad hoc.
In questo arco di tempo svolge attività di tipo organizzativo-gestionale, amministrativo e contabile che lo portano ad interfacciarsi con le altre figure professionali dell’albergo, è infatti inserito a stretto contatto con i reparti commerciali e di gestione degli eventi (MICE).

Come fare carriera nel settore alberghiero

La carriera nel settore alberghiero in genere non può prescindere da una esperienza maturata prima nel settore di ricevimento.

Il Receptionist oltre a disporre di una buona proprietà di linguaggio, di ottime capacità comunicative, insieme alla predisposizione verso i contatti umani, deve acquisire una perfetta conoscenza della tecnica alberghiera, in particolare dal punto di vista gestionale, amministrativo e contabile.

Non può prescindere quindi una formazione specifica nel settore.

A seguito di questa richiesta, ACT – Accademia Creativa Turismo promuove il Corso per Addetto ai servizi di ricevimento,Hotel catene alberghiere e navi da crociera, della durata di 100 ore di formazione,che attraverso una didattica interattiva, consente l’apprendimento delle competenze in modo diretto e coinvolgente con visite ed esperienze sul campo in alberghi di primaria importanza.I docenti sono esperti del settore ed operano attivamente all’interno delle più prestigiose strutture alberghiere.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

  • Hotel
  • Catene alberghiere
  • Residence

 

CERTIFICAZIONI RILASCIATE

  • Attestato di specializzazione
  • Certificazione internazionale Micros Fidelio Opera
  • Attestato di comunicazione efficace
  • Attestato di stage

 

Left Menu Icon
Right Menu Icon