Alessia Curatolo ci racconta il suo inserimento lavorativo a seguito del Master Quality di Uninform Group. - Settore Formazione
Pubblicata il 05/03/2018
Alessia Curatolo, 27 anni di Caltanissetta, dopo aver conseguito una Laurea in Ingegneria per l’ambiente e il territorio ha frequentato la 65esima edizione del Master Quality di Uninform Group a Milano. È stata confermata in azienda al termine del tirocinio semestrale.

Quali motivazioni e criteri ha tenuto presenti per decidere di iscriversi al Master Quality di UNINFORM – ANGQ?

Durante il mio percorso di studi presso il Politecnico di Torino in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio avevo già avuto modo di toccare le tematiche relative alla gestione ambientale delle imprese e alla Sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri. Ho deciso di partecipare al Master Quality principalmente quindi per approfondire le conoscenze che avevo acquisito nei settori citati. Inoltre ho trovato nel Master Quality un’occasione per toccare anche, per la prima volta, il settore della Qualità, ormai elemento imprescindibile di tutte le imprese che vogliono operare nell’ottica del miglioramento continuo dei propri processi e servizi, avendo così un quadro d’insieme completo per la gestione aziendale definita “Integrata”.  Elemento importante, che ha guidato la mia scelta sull’offerta formativa della Uninform Group è stato non solo la formazione d’aula intensiva e il rilascio di certificazioni altamente qualificanti, ma anche la fondamentale opportunità di effettuare uno stage in azienda che  permettesse di toccare con mano gli argomenti trattati rendendoli quasi magicamente reali e non più frutto di sola teoria, non trascurando, ovviamente l’aspetto fondamentale di un effettivo inserimento nel mondo del lavoro.

Può raccontarci del suo inserimento in stage a seguito della fase d’aula del Master Quality?

Fin dalla fase d’aula i nostri profili venivano selezionati per il sostenimento dei colloqui, ciò consentiva di confrontarci e sostenerci tra colleghi e con gli stessi docenti che non risparmiavano le energie neanche in pausa per dispensare i loro consigli e incoraggiamenti. Nonostante a volte sia capitato di concorrere, con quelli che ancora oggi reputo amici, per il medesimo posto in azienda, abbiamo vissuto l’esperienza serenamente, supportandoci e confrontandoci nella stima reciproca. Finite le lezioni poi l’attività si è naturalmente intensificata. A mio avviso anche il sostenimento dei colloqui è stata un’importante esperienza di crescita e di confronto non trascurabile. Il mio inserimento in stage è avvenuto a metà luglio dopo aver valutato le ultime offerte ricevute.  L’azienda in cui ancora attualmente lavoro, la Cedaspe Power Srl, aveva da poco deciso di unirsi a un’importante gruppo multinazionale tedesco nel settore dell’energia, il Maschinenfabrik Reinhausen group, e dovendosi adeguare agli standard della Germania, era alla ricerca di qualcuno che assistesse il Quality Manager nell’adempimento dei requisiti gestionali. Ho effettuato due colloqui, il primo conoscitivo e il secondo nettamente più tecnico e immediatamente dopo ho ricevuto la risposta di esito positivo da parte dell’azienda. La mia esperienza personale, quindi, è assolutamente positiva, poiché a meno di due mesi dal compimento della fase d’aula relativa al Modulo Green Advanced ero già pronta per poter cominciare la mia esperienza lavorativa, con dietro un bel baglio culturale, emotivo e umano.

Di cosa si occupa nell’azienda Cedaspe Power? Quali sono i suoi obiettivi futuri?

Nel corso dei sei mesi di stage ho affiancato il Quality Manager in tutte le sue attività, dal controllo della produzione, approfondendo la mia conoscenza circa i prodotti del settore, alla gestione dei reclami e delle non conformità, impegnandomi nel mantenimento anche della corrispondenza con i clienti e i fornitori all’estero. Una tappa importante è stata il conseguimento della certificazione ISO 9001:2015 da parte dell’azienda. In quei mesi ho avuto modo anche di cimentarmi con la stesura di procedure, istruzioni che aderissero a quello che realmente accadeva in azienda, fondendole con la pianificazione della formazione più adeguata per i dipendenti grazie alla possibilità di interfacciarmi con l’RSPP circa le parti riguardanti la sicurezza, per arrivare alle attività di miglioramento, nonché alla pianificazione e allo svolgimento degli audit interni fino al grande giorno dell’audit di terza parte.  Attualmente sono stata confermata ufficialmente come dipendente dell’azienda che continua ad essere in forte crescita. Prosegue la mia esperienza come Assistant del Quality Manager ma, gli elevati standard tedeschi, mi hanno recentemente consentito di volgere lo sguardo all’obiettivo di una futura certificazione sulle tematiche ambientali dell’ISO 14001 e successivamente anche per quanto concerne la OHSAS18001, ciò mi consentirà di entrare anche il ruolo di HSE manager completando il cerchio con un ritorno al mio background universitario. Sono estremamente soddisfatta dell’esperienza lavorativa che sto facendo, grazie anche al mio ormai “ex tutor” e all’intero team di persone con cui mi relaziono ogni giorno, da cui apprendo costantemente, non solo nozioni tecniche ma soprattutto come tutte le sfide possano essere vinte con un solido lavoro di squadra. Spero vivamente di continuare a crescere all’interno di questa azienda negli anni che verranno.















comments powered by Disqus

Cerca Lavoro



Cerca Corsi e Master



Cerca Franchising



Cerca B2B



Cerca Eventi