Cerchi lavoro? Cerchi un Corso o un Master? Vuoi metterti in proprio? Sei nel posto giusto, inizia subito la tua ricerca gratis

21 ottobre 2018 Elimina data

20 novembre 2018 Elimina data

Concorsi pubblici per l’assunzione di 76 coadiutori

La  Banca  d’Italia  indice  i  seguenti  concorsi  pubblici  per l’assunzione di:

 

A.   30   Coadiutori   con   orientamento   nelle    discipline economico-aziendali;

 

B. 20 Coadiutori con orientamento nelle discipline giuridiche;

 

C. 7 Coadiutori con orientamento nelle  discipline  statistiche e/o matematico-finanziarie;

 

D. 19 Coadiutori con orientamento nelle  discipline  economiche e/o giuridiche, per le esigenze della funzione di vigilanza ispettiva centrale su intermediari bancari e finanziari.

 

La sede di lavoro  e’  Roma,  ma  lo  svolgimento  dell’attivita’ richiede  la  prolungata  permanenza  presso  le  sedi  dei  soggetti ispezionati, a diretto contatto con  l’operativita’  e  le  dinamiche

gestionali degli stessi. E’ pertanto richiesta la predisposizione  al lavoro in team e la  capacita’  di  adattamento  a  diversi  contesti nonche’ la  disponibilita’  a  spostamenti  su  tutto  il  territorio

nazionale  e  all’estero  per  i  quali   sono   previsti   specifici trattamenti economici.

 

Sono richiesti i seguenti requisiti.

 

1. Laurea specialistica/magistrale, conseguita con  un  punteggio di almeno 105/110 o votazione  equivalente,  in  una  delle  seguenti classi:

 

scienze   economico-aziendali   (84/S    o    M/77);    scienze dell’economia (64/S  o  M/56);  finanza  (19/S  o  M/16);  statisticaeconomica, finanziaria  ed  attuariale  (91/S);  scienze  statistiche

(M/82);  scienze  statistiche  attuariali   e   finanziarie   (M/83); ingegneria gestionale (34/S o M/31); matematica (45/S o M/40); fisica (20/S   o   M/17);   giurisprudenza   (22/S   o   MG/01);   relazioni

internazionali (60/S o M/52); scienze della politica (70/S  o  M/62); altro diploma equiparato ad uno dei  suddetti  titoli  ai  sensi  del decreto interministeriale 9 luglio 2009  ovvero

 

diploma di laurea di “vecchio  ordinamento”,  conseguito  con  un punteggio di almeno 105/110 o  votazione  equivalente  in  una  delle seguenti discipline:

 

economia   e   commercio;   statistica;   matematica;   fisica; giurisprudenza;  scienze  politiche;  scienze   dell’amministrazione; scienze internazionali e diplomatiche; altra laurea a esso equiparata

o equipollente per legge.

 

Scadenza: 5 marzo 2013

 

Maggiori informazioni 

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2013-02-01&atto.codiceRedazionale=13E00419

Left Menu Icon
Right Menu Icon