Laurea magistrale Smea: studenti da tutto il mondo per approfondire l'agroalimentare - Settore Comunicati stampa
Pubblicata il 20/03/2018

Sull’onda del forte incremento delle iscrizioni verificatosi lo scorso anno, anche per il 2018/19 la Laurea Magistrale in Agricultural and food economics della Smea (a tutti gli effetti un Master of Science tenuto integralmente in lingua inglese) ha confermato il tetto delle iscrizioni a 50 studenti, in pratica il massimo consentito dalle attuali strutture.

 

La possibilità di iscriversi alle selezioni – sempre impegnative e molto rigorose, come ci conferma il professor Daniele Rama, direttore dell'Alta scuola dell'Università Cattolica di Cremona – è già attiva al portale http://smea.unicatt.it/. Ogni candidato verrà quindi invitato a un colloquio con una commissione di valutazione; i primi colloqui si terranno verso metà aprile e proseguiranno fino a esaurimento dei posti.

Nel frattempo è iniziata la campagna di reclutamento degli studenti internazionali, che per la maggiore complessità delle procedure richiede tempi più lunghi. A oggi risultano 46 le domande avviate, con 8 studenti che hanno già concluso la procedura e la cui candidatura è stata accettata. I paesi di provenienza sono  Brasile, Cameroun, Indonesia, Macedonia, Siria, Uganda e Colombia.

 

Agroalimentare a tutto campo

La Laurea magistrale Smea è orientata ad approfondire le tematiche agroalimentari che vengono analizzate sotto una pluralità di aspetti: dal sistema dei mercati alla politica di settore; dalla logica di filiera al marketing e al management in generale.

Il corso viene svolto in un proficuo equilibrio tra insegnamento accademico e contatti con il mondo economico e manageriale. Tanto che la Magistrale Smea è, ad oggi, l'unica in Italia a fregiarsi della certificazione Asfor (Associazione Italiana per la formazione manageriale) nella categoria "Master of Science in Business e Management".

 

L'approccio internazionale

Ma a caratterizzare da sempre la Magistrale Smea è l'approccio internazionale. Che si concretizza attraverso intense collaborazioni con numerosi tra i principali atenei a livello mondiale in ambito agroalimentare. Tra questi si contano l'Università di Wageningen (Paesi Bassi), l'Università Tecnica di Monaco di Baviera (Germania), la North Dakota State University (Usa), l'Università del Connecticut (Usa), la Iowa State University (Usa), l'Università di California a Davis (Usa). Con l'Università di Wageningen, in particolare, è da anni attivo un Double Degree, la “doppia laurea” che permette agli studenti dei due atenei di frequentare il secondo anno del loro corso di studi presso l’università partner e, al termine dei corsi, grazie al mutuo riconoscimento degli esami, di conseguire entrambi i titoli.

 

 

Cos’è la SMEA

Dal 1984 la mission di SMEA è promuovere la cultura economica e gestionale nel sistema agro-alimentare, svolgendo attività di formazione e ricerca e offrendo servizi di consulenza e divulgazione. SMEA fa parte delle “Alte Scuole” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, un riconoscimento per l’eccellenza nella formazione e nella ricerca universitaria, ed è inoltre socio dell’Asfor, l’Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, che ha da sempre l'obiettivo di sviluppare la cultura di gestione in Italia e di qualificare l'offerta di formazione manageriale.

L’offerta formativa comprende

  • Laurea Magistrale in Agricultural and food economics - Economia e Gestione del Sistema Agro-Alimentare (in lingua inglese);
  • Master di II livello in Agri-food business (accreditato ASFOR)
  • Double Degree
  • Summer School in Economia Agro-Alimentare

 

Alta Formazione SMEA - Alta Scuola di Management ed Economia Agro-Alimentare Università Cattolica del Sacro Cuore Via Milano, 24 - 26100 Cremona – Tel: 0372 499 160; Fax: 0372 499 191Url http://smea.unicatt.it Mail smea@unicatt.it













comments powered by Disqus

Cerca Lavoro



Cerca Corsi e Master



Cerca Franchising



Cerca B2B



Cerca Eventi