JOB&ORIENTA 2017: LE DONNE PROTAGONISTE DELL'APERTURA DELLA 27a EDIZIONE - Settore Comunicati stampa
Pubblicata il 01/12/2017

JOB&ORIENTA 2017

Fiera di Verona, 30 novembre – 2 dicembre

Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro

 

Verona, 30 novembre 2017 - È stato Pepper, un robot umanoide alto un metro e venti, il primo protagonista a salire sul palco di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, aperto oggi in Fiera a Verona. Dopo i saluti istituzionali, il piccolo robot ha dato il via al dibattito “Oil for Brain: scuola_formazione_lavoro”, promosso da Eni, che ha posto al centro il tema delle pari opportunità nel lavoro e dell’impresa al femminile.

 

Protagoniste del dibattito sono state due donne di successo. Roberta Bianchi, 33 anni, è da sempre appassionata di numeri e tecnologie; si è laureata con lode in Scienze statistiche ed economiche e poi ha conseguito un master of Philosophy in Statistica. Inizia la sua esperienza nel mondo del lavoro come analista, occupandosi prima di Data Mining e poi di Risk Management; nel 2013 approda all'Information Technology di Eni: il suo campo prediletto sono le wearable technologies, le tecnologie che s’indossano. Ancora più particolare è la carriera dell'imprenditrice Cecilia Spanu, che nella vita ha scelto di cambiare strada già tre volte, sempre con successo. Dopo la laurea in Economia, per dodici anni è stata manager di grandi multinazionali; nel secondo capitolo della sua vita professionale, iniziato nel 2004, ha cofondato l’agenzia di comunicazione FattoreMamma, unica in Italia focalizzata sul target mamme. Ha poi avviato Moms@Work, ora divenuto marchio di Gi Group, che supporta i responsabili HR con servizi di gestione integrata della maternità in azienda. Nel 2014 inizia la sua terza sfida, passando alla consulenza a supporto dell’innovazione aziendale: dapprima collaborando con Talent Garden - rete internazionale di spazi di coworking per talenti digitali - poi con Ars et Inventio, del gruppo Business Integration Partner, e infine supportando direttamente clienti aziendali con la propria impresa, Innovation Colors.

Dopo la testimonianza delle due donne già in carriera, spazio anche ai ragazzi che invece hanno appena iniziato a costruire la propria strada nel mondo del lavoro, con due brillanti storie di alternanza: quelle di Martina Calabrese e Aleandro Sandri. Martina, studentessa del liceo classico “Eschilo” di Gela, ha fatto la sua esperienza in Eni, dove ha imparato ad affrontare al meglio un colloquio di lavoro, ha partecipato a simulazioni di compravendite e, in generale, ha sviluppato competenze trasversali come la capacità di ascoltare e di lavorare in gruppo. Aleandro invece si è occupato dell’arrivo, stoccaggio e vendita di prodotti: grazie a questa esperienza ha scoperto una nuova passione e oggi sogna di diventare ingegnere chimico.

 

Evento promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, JOB&Orienta (fino a sabato 2 dicembre) vede quest’anno la partecipazione di oltre 500 realtà provenienti da tutto il territorio, ma anche un programma intenso di dibattiti, convegni e seminari (più di 200 appuntamenti). Al centro, in particolare, il tema “Orientarsi all’innovazione per costruire futuro”, per evidenziare la necessità di saldare forti alleanze tra scuola e lavoro, allineando la formazione con i profondi cambiamenti del mondo economico-produttivo e della società, ma pure sollecitando nei giovani la predisposizione all’apprendimento continuo. A JOB&Orienta si snoderà nei tre giorni il racconto di una scuola intenta ad accogliere le sfide a cui è chiamata per rinnovarsi, insieme alle tante storie di ragazzi e giovani che stanno incontrando il mondo del lavoro già durante lo studio e hanno sperimentato alcuni degli strumenti importanti messi in atto per orientarli e accompagnarne l’ingresso: dall’alternanza scuola lavoro ai percorsi Its, all’apprendistato, ai progetti a sostegno dell’autoimprenditorialità…

 

Alla seconda giornata, venerdì 1 dicembre, interverranno il sottosegretario Luigi Bobba (Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali), Maurizio Del Conte, presidente di Anpal-Agenzia nazionale per le Politiche attive del lavoro; Stefano Sacchi, presidente di Inapp-Istituto nazionale per l’Analisi delle Politiche pubbliche, Giovanni Brugnoli, vicepresidente Confindustria….

Tra i grandi eventi: alla mattina “Gli esami di maturità per il sistema duale. Dalla sperimentazione alla stabilizzazione” (nel cui ambito si svolgerà l’evento “Le olimpiadi dei mestieri”) e “La nuova formazione: innovare la professionalità dei docenti”; al pomeriggio “ITS-Academy: l’innovazione nell’alta formazione professionale”.

Per il programma completo e dettagliato dei tre giorniwww.joborienta.info

 













comments powered by Disqus

Cerca Lavoro



Cerca Corsi e Master



Cerca Franchising



Cerca B2B



Cerca Eventi