Come diventare ascensorista: i passi da seguire.

12 giugno 2018

In questo articolo parleremo di come diventare un ascensorista qualificato e pronto per lavorare nel campo degli elevatori. Questa mini guida è stata redatta in collaborazione con Ascensoristi.com.

Tale portale è dedicato al supporto delle piccole e medie imprese che operano nel campo ascensoristico con l’obiettivo finale di migliorare la loro digitalizzazione.

 

Di cosa si occupa il tecnico ascensorista?

La complessa struttura e il delicato funzionamento degli elevatori porta le aziende ad avere un gruppo di tecnici altamente specializzati, in grado di risolvere qualunque problematica si possa presentare nel minor tempo possibile.

La figura del tecnico ascensorista sa occuparsi di tutte le componenti dell’ascensore: meccanica, elettrica e idraulica. Infatti la professione non è legata solamente all’installazione, alla manutenzione o alla riparazione degli ascensori, ma anche all’assemblaggio di quadri elettrici ed elettronici e alla lettura delle schede tecniche.

 

Requisiti per diventare ascensorista

Un diploma ad indirizzo tecnico è sicuramente un punto a favore per chi vuole intraprendere questa professione ma in alcuni casi la terza media è sufficiente per poter essere assunti. Per essere un tecnico specializzato devi obbligatoriamente entrare in possesso dell’apposito patentino.

Tale certificazione è rilasciata dalla prefettura a seguito di un esame che ha una parte teorica ed una pratica. Per prepararsi a questo esame ti consigliamo vivamente di seguire un apposito corso, questo ti garantirà certamente maggiori possibilità di superarlo.

Ti consiglio inoltre di fare esperienza per essere più preparato al momento degli esami pratici, magari recandoti da qualche azienda e spiegando le tue intenzioni future, così potrai forse ottenere la possibilità di effettuare un tirocinio non retribuito.

Come iniziare e perché diventare ascensorista?

 

Il tecnico ascensorista è una figura molto ricercata. Fonti ISTAT confermano che le aziende che si occupano di elevatori assumono di frequente figure tecniche di questo tipo.

 

A seguito dell’ottenimento di un diploma tecnico potrai quindi recarti dalle aziende della tua zona e proporti come apprendista. Come abbiamo accennato precedentemente puoi farlo anche se non hai questa attestazione ma le possibilità di successo calano drasticamente.

 

Retribuzione mensile di un ascensorista

 

La retribuzione mensile di un ascensorista dipendente può partire da 1000€ circa, fino ad arrivare a 2000€.

 

Come avviare un Azienda ascensoristica

 

Per poter avviare un attività di Ascensorista occorre :

  • Creare una società mediante l‘Agenzia delle Entrate, per poter usufruire della partita iva e di conseguenza essere inserito nel registro di competenza.
  • Predefinire al meglio la Sede Commerciale più adeguata, questo per dividere nel miglior modo possibile lo spazio dedicato ai clienti dallo spazio destinato al laboratorio tecnico.
  • Dovrai anche pensare alla parte finanziaria , quindi ti dovrai rivolgere ad un commercialista che seguirà la tua azienda anche per quanto riguarda la parte relativa alle imposte statali.
  • Dovrai introdurre del personale appositamente specializzato, di conseguenza provvedere all’ iscrizione INPS ed INAIL . Nel caso tu non disponga di personale già formato, dovrai necessariamente assumere almeno un apprendista poichè è impossibile procedere al montaggio di qualsiasi elevatore senza l’aiuto di almeno una persona.
  • Iscriviti ad Ascensoristi.com per avere la possibilità di aumentare il numero di lavori, migliorando di gran lunga la tua presenza nel web e operando così anche fuori dal tuo territorio di normale competenza.
Share Button

Potrebbe interessarti anche


Lavoro e Formazione










Cerca Lavoro



Cerca Corsi e Master



Cerca Franchising



Cerca News



Cerca Eventi



Cerca B2B