FRANCHISING IN ITALIA

Il franchising nel corso degli anni ha dato un importante contributo allo sviluppo del Retail in Italia, diventando così una formula commerciale utilizzata da moltissimi imprenditori.

Il potenziale franchisee vede nella formula del franchising importanti opportunità per il proprio futuro da neoimprenditore oppure da investitore.

Nel corso degli anni sempre di più si sente la necessità di lavorare in proprio, vista la scarsa ricerca di personale all’interno delle aziende, proprio per evitare insuccessi ci si rivolge a formule commerciali già ben affermate.

Il Franchising in Italia è diventato un punto di riferimento per chi desidera aprire una’attività ma anche per l’economia del paese, fondamentale poiché registra numeri di fatturato molto interessanti.

Tutto questo oggi è possibile grazie ad investimenti anche di piccoli importi ma soprattutto alla possibilità che numerosi brand offrono ai loro potenziali affiliati,ovvero finanziare l’intero investimento.

La fortuna per chi si affilia a un franchising  è di non subire le difficoltà che invece stanno attraversando i negozietti al dettaglio e con scarse possibilità di investimento.

Affiliarsi a un brand conosciuto in tutta Italia o nel mondo offre vantaggi interessanti e porta all’interno del negozio una clientela già affezionata al prodotto o interessata a provarlo.

Secondo alcuni dati, oggi lungo il territorio italiano si contano 735 reti in franchising. Rispetto ad anni precedenti si è registrato un aumento di 27 unità, con una crescita del 3,8%. Il dato più significativo è rappresentato dal giro d'affari, che riporta un incremento di ben 7,5 punti percentuali, raggiungendo la quota di oltre 18 miliardi di Euro. I punti di vendita in franchising continuano a moltiplicarsi raggiungendo le oltre 46 mila unità, con un incremento del 4,3% (+ 1.911 punti vendita). Infine, il franchising continua a creare occupazione. Lo testimoniano i 2.557 posti di lavoro creati negli anni che permettono al personale occupato nei sistemi di affiliazione di raggiungere la quota di 120.340 addetti. Il giro d'affari del franchising in Italia ha raggiunto i 18.177.757.000 euro.

Il numero dei punti vendita aperti attraverso la formula dell'affiliazione commerciale cresce rapidamente insieme al peso sulla distribuzione italiana. Infatti, negli anni più recenti, a fronte di una diminuzione di negozi tradizionali, alimentari e non, si è avuto un consistente incremento dei punti vendita in franchising. L'incremento annuale dei punti vendita al dettaglio è mediamente di 6mila all'anno mentre quello dei negozi in franchising è di 2.500. Il peso del franchising in Italia è sicuramente destinato a crescere nei prossimi anni, ma, già oggi, è più vicino alla media europea.

In Italia il sistema franchising ha registrato una crescita notevole arrivando a contare 735 insegne per un giro d'affari di oltre 18 miliardi di euro (Fonte: Assofranchising). Dati che confermano l'importanza del franchising come creatore di impiego e promotore di nuove attività imprenditoriali. I punti di vendita continuano a moltiplicarsi raggiungendo le oltre 46mila unità. Cresce anche l'occupazione. Lo testimoniano i 2.557 posti di lavoro che permettono al personale occupato nei sistemi di affiliazione di raggiungere la quota di 120.340 addetti. Il franchising è una realtà sempre più presente nel settore del commercio e della distribuzione italiana.

 

Cerca Lavoro



Cerca Corsi e Master



Cerca B2B



Cerca Eventi



Cerca News