Vantaggi, Doveri e Obblighi

VANTAGGI

Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro. Viene estesa la platea dei soggetti promotori anche agli enti privati senza fini di lucro.
Gli oneri burocratici sono a carico dei soggetti promotori.
Vengono inseriti tra gli utenti anche i disoccupati e gli inoccupati e le Agenzie per la promozione dell’impiego e gli Uffici del Lavoro come soggetti promotori per facilitare l’ingresso in azienda di chi non ha lavoro.

 

DOVERI E OBBLIGHI

Il tirocinante è un ospite e come tale deve adeguarsi alle regole dell’azienda che lo accoglie. Nella circolare 15 luglio 1998 n. 92, il ministero del Lavoro ha precisato tra l’altro quali sono i doveri e gli obblighi dello stagista.
Per quanto possa sembrare ovvio, il giovane è tenuto a svolgere le attività previste dal progetto formativo e di orientamento.
Deve seguire le indicazioni dei tutori e fare riferimento a loro per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo o altro.
Il tirocinante deve inoltre rispettare i regolamenti aziendali e le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.
Per tranquillità dell’azienda, la circolare precisa che lo stagista è tenuto a mantenere la riservatezza sui dati, le informazioni o le conoscenze sui processi produttivi acquisiti durante lo svolgimento del tirocinio.

 

Fonte: www.jobtel.it/biblioteca_formazione

Cerca Lavoro



Cerca Franchising



Cerca B2B



Cerca Eventi



Cerca News