HOME | CHI SIAMO | NEWSLETTER | PUBBLICITA' SU QUESTO SITO | PRESENTAZIONE FORMAZIONE | PRESENTAZIONE FRANCHISING | CONTATTI | Seguici su Facebook    Seguici su Twitter

Area delle Scienze Economiche, Giuridiche e Sociali


  1. Scienze economiche
  2. Scienze dell'economia e della gestione aziendale
  3. Scienze del turismo
  4. Scienze statistiche
  5. Scienze giuridiche
  6. Scienze dei servizi giuridici
  7. Scienze dell'amministrazione
  8. Scienze politiche e delle relazioni internazionali
  9. Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace
  10. Scienze dell'educazione e della formazione
  11. Scienze del servizio sociale
  12. Scienze e tecniche psicologiche
  13. Scienze sociologiche

 

 


Scienze economiche

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere un’adeguata conoscenza delle discipline economiche ed essere dotati di adeguata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti dell'ordinamento giuridico;
  • Saper affrontare le problematiche proprie dei sistemi economici e delle aziende che ne costituiscono il tessuto;
  • Possedere una buona padronanza del metodo della ricerca, della metodica economica e delle tecniche proprie dei diversi settori di applicazione, tenendo anche conto delle innovazioni legate alle analisi di genere;
  • Possedere competenze pratiche ed operative, relative alla misura, al rilevamento ed al trattamento dei dati pertinenti l'analisi economica nei suoi vari aspetti applicativi;
  • Possedere un’adeguata conoscenza della cultura organizzativa dei contesti lavorativi;
  • Essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno due lingue dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • Possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali nei settori economici del pubblico e del privato e dell’economia sociale; nell’ambito di uffici studi di organismi territoriali, di enti di ricerca nazionali ed internazionali, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese e negli organismi sindacali e professionali.

Torna su

 

Scienze dell’economia e della gestione aziendale

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere conoscenze di metodiche di analisi e di interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche d’azienda, mediante l’acquisizione delle necessarie competenze in più aree disciplinari: economiche, aziendali,giuridiche e quantitative;
  • Possedere un’adeguata conoscenza delle discipline aziendali, che rappresentano il nucleo fondamentale, declinate sia per aree funzionali (la gestione, l'organizzazione, la rilevazione), sia per classi di aziende dei vari settori (manifatturiero, commerciale, dei servizi, della pubblica amministrazione).

I laureati della classe svolgeranno attività professionali nelle aziende, dove potranno svolgere funzioni manageriali o imprenditoriali, nelle pubbliche amministrazioni e nelle libere professioni dell’area economica.


Torna su

 

Scienze del turismo

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere un’adeguata conoscenza delle discipline di base economiche, geografiche, antropologiche e sociologiche, nonché nelle materie culturali e giuridiche attinenti alle interdipendenze settoriali del mercato turistico;
  • Possedere una buona padronanza dei metodi della ricerca sociale ed economica e di parte almeno delle tecniche proprie dei diversi settori di applicazione, con competenze relative alla misura, al rilevamento e al trattamento dei dati pertinenti l’analisi sociale;
  • Possedere un’adeguata conoscenza della cultura organizzativa dei contesti lavorativi, che assicuri una competenza applicativa e metta in condizione di operare in modo polivalente nelle imprese e nelle amministrazioni attive nel settore;
  • Acquisire le metodiche disciplinari nelle tecniche di promozione e fruizione dei beni e delle attività culturali;
  • Essere in grado di collocare le specifiche conoscenze acquisite nel più generale contesto culturale, economico e sociale, sia esso a livello locale, nazionale e sovranazionale;
  • Essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno due lingue dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • Possedere adeguate competenze e strumenti idonei alla comunicazione e alla gestione dell'informazione.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, quali il turismo, l’organizzazione di attività sociali compatibili con l’ambiente, la comunicazione turistica per il mercato dell'editoria tradizionale, multimediale e negli uffici stampa di enti e di imprese del settore.

Torna su


Scienze statistiche

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere un’adeguata conoscenza delle discipline statistiche;
  • Possedere un’adeguata conoscenza delle discipline di base nell'area delle scienze sociali, economico-statistiche e/o in altre aree applicative individuate dalle strutture didattiche competenti;
  • Possedere una buona padronanza del metodo della ricerca e della metodica statistica e di parte almeno delle tecniche proprie dei diversi settori di applicazione, compreso quello delle statistiche di genere;
  • Possedere competenze pratiche ed operative, relative alla misura, al rilevamento ed al trattamento dei dati pertinenti l'analisi statistica nei suoi vari aspetti applicativi;
  • Possedere gli strumenti logico-concettuali e metodologici per la progettazione ed esecuzione delle indagini statistiche (osservazionali o sperimentali) e per il trattamento informatico di basi di dati;
  • Possedere un’adeguata conoscenza della cultura dei contesti lavorativi;
  • Essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • Possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali nel campo dell'apprendimento e della diffusione della conoscenza statistica, con autonomia e responsabilità; potranno inserirsi come esperti qualificati,  in grado di produrre e gestire l'informazione qualitativa e quantitativa.

Torna su

 

Scienze giuridiche

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti storico-filosofico, privatistico, pubblicistico, processualistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario;
  • Saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • Possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell’informazione, anche con strumenti e metodi informatici e telematici.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali in ambito giuridico-amministrativo, pubblico e privato, nelle amministrazioni, nelle imprese e in altri settori del sistema sociale, istituzionale e libero-professionale.

Torna su

 

Scienze dei servizi giuridici

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere una solida preparazione culturale e giuridica di base, la sicura conoscenza di particolari settori dell'ordinamento e la capacità di applicare la normativa ad essi pertinente;
  • Saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali, nonché possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell'informazione anche con strumenti e metodi informatici e telematici.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali, presso amministrazioni ed imprese pubbliche e private e nel terzo settore, per le quali sia necessaria una specifica preparazione giuridica, con profili di, esemplificativamente, operatore giudiziario, operatore giuridico di impresa, nonché di consulenza del lavoro.

Torna su

 

Scienze dell’amministrazione

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere conoscenze di metodo e di contenuto culturale, scientifico e professionale per la formazione giuridica, economica, politico-istituzionale, organizzativo-gestionale, e della sicurezza nel campo delle amministrazioni pubbliche, nazionali ed internazionali, e in quello delle organizzazioni complesse private, nonché delle politiche di pari opportunità;
  • Possedere conoscenze metodologiche e culturali multidisciplinari idonee a formare figure professionali capaci di interpretare efficacemente il cambiamento e l'innovazione organizzativa nelle amministrazioni pubbliche e private;
  • Essere in grado di assistere le istituzioni pubbliche, le organizzazioni private d'impresa e di servizi e quelle del terzo settore nelle attività di progettazione ed implementazione di iniziative finalizzate a promuovere lo sviluppo economico, sociale e civile delle comunità;
  • Possedere capacità atte ad implementare specifiche politiche pubbliche e a concorrere alla gestione delle risorse umane e delle relazioni sindacali.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali nelle amministrazioni pubbliche (centrali e locali), nelle imprese, nelle organizzazioni private e nel terzo settore.

Torna su

 

Scienze politiche e delle relazioni internazionali

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere conoscenze, sia metodologiche che culturali e professionali, caratterizzate da una formazione interdisciplinare nei settori giuridico, economico, politologico, sociale e storico, idonee a valutare e gestire le problematiche pubbliche e private proprie delle società moderne, nonché le politiche delle pari opportunità;
  • Possedere conoscenze interdisciplinari atte a programmare e a realizzare strategie operative complesse;
  • Possedere adeguata padronanza del metodo della ricerca empirica politologica, sociologica, statistica, economica e quantitativa, nonché del metodo comparativo, specie nelle discipline giuspubblicistiche, che consenta un inserimento operativo e innovativo nell'impiego pubblico e privato.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, quali imprese edorganizzazioni private nazionali e multinazionali, amministrazioni, enti, organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali, organizzazioni non governative e del terzo settore.

Torna su

 

Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere adeguata conoscenza di base nell'area delle discipline demoetnoantropologiche, dello sviluppo e del mutamento sociale, anche con conoscenza delle politiche di pari opportunità;
  • Avere familiarità con i fenomeni della mondializzazione dell'economia, con le dinamiche interculturali e di genere e con le componenti antropologiche, sociali, culturali e istituzionali dello sviluppo, anche a livello locale;
  • Essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno due lingue dell’Unione Europea, oltre all’italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; Possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione;
    essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.

I laureati nei corsi di laurea della classe svolgeranno attività professionali nella pubblica amministrazione, nelle organizzazioni non governative e del terzo settore, nelle istituzioni educative, nel sistema della cooperazione sociale e culturale e in particolare nelle organizzazioni internazionali.

Torna su

 

Scienze dell’educazione e della formazione

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Aver acquisito conoscenze teoriche e competenze operative nel settore dell'educazione e della formazione, caratteristicamente integrate da ambiti differenziati di conoscenze e competenze nelle scienze della natura e dell'uomo ma sempre in relazione a una prevalenza della formazione generale, relativa alla conoscenza teorica, epistemologica e metodologica delle problematiche educative nelle loro diverse dimensioni, compresa quella di genere;
  • Essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione europea, oltre l'italiano;
  • Aver acquisito adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.

I laureati nella classe svolgeranno attività di educatore professionale, educatore di comunità e nei servizi sociali; animatore socio-educativo; operatore nei servizi culturali, nelle strutture educative, in altre attività territoriali, connesse anche al terzo settore; potranno altresì operare come formatore, istruttore o tutor nelle imprese, nei servizi, nelle pubbliche amministrazioni; come educatori infantili potranno operare nelle strutture prescolastiche, scolastiche ed extrascolastiche, nei servizi all'infanzia e in altre attività che richiedano una specifica qualificazione rispetto alla educazione infantile.

Torna su

 

Scienze del servizio sociale

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere un’adeguata conoscenza delle discipline di base per il servizio sociale;
  • Possedere una sicura padronanza dei metodi e delle tecniche proprie del servizio sociale;
  • Possedere competenze pratiche ed operative relative al rilevamento ed al trattamento di situazioni di disagio sociale, riferite sia a singoli che a gruppi e comunità;
  • Possedere una buona capacità di inserimento in lavori di gruppo;
  • Essere in grado di rapportare la prestazione di uno specifico servizio al generale contesto culturale, economico e sociale delle comunità;
  • Essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • Possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione in generale e specificamente per quanto attiene ai diritti dei cittadini;
  • Possedere la competenza e la capacità di interagire con le culture, incluse quelle di genere e le popolazioni immigrate nella prospettiva di relazioni sociali interculturali e multietniche.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali in strutture, pubbliche e private, di servizio alla persona, nei servizi sociali e nelle organizzazioni del terzo settore.

Torna su

 

Scienze e tecniche psicologiche

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Avere acquisito le conoscenze di base caratterizzanti i diversi settori delle discipline psicologiche;
  • Possedere adeguate conoscenze su metodi e procedure di indagine scientifica;
  • Avere competenze operative e applicative;
  • Avere acquisito esperienze e capacità di operare professionalmente nell’ambito dei servizi diretti alla persona, ai gruppi, alle organizzazioni e alle comunità;
  • Avere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione;
  • Avere acquisito adeguate abilità nell’utilizzo, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, quali quelli psicosociali, ergonomici, della valutazione psicometrica, della gestione delle risorse umane, della formazione e delle istituzioni educative, dell'assistenza e della promozione della salute, in strutture pubbliche e private, nelle imprese e nelle organizzazioni del terzo settore.

Torna su




Scienze sociologiche

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • Possedere un’adeguata conoscenza delle discipline sociologiche e delle scienze sociali, anche per l'analisi del genere;
  • Possedere una buona padronanza del metodo della ricerca sociologica e di parte almeno delle tecniche proprie dei diversi settori di applicazione, in particolare con competenze pratiche ed operative, relative alla misura, al rilevamento ed al trattamento dei dati pertinenti l’analisi sociale;
  • Possedere un’adeguata conoscenza della cultura organizzativa dei contesti lavorativi;
  • Possedere capacità di inserimento in lavori di gruppo;
  • Essere in grado di collocare le specifiche conoscenze acquisite nel più generale contesto culturale, economico e sociale, sia esso a livello locale, nazionale o sovranazionale;
  • Essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • Possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali quali esperti di metodi e tecniche della ricerca sociale, di problemi dello sviluppo del turismo e del territorio, di problemi di organizzazione e comunicazione del lavoro, nonché quali operatori in ruoli definiti nelle amministrazioni pubbliche e private, con autonomia e responsabilità.

Torna su

 

 

 

 

 

 

* www.miur.it/userfiles


Aggiungi alla lista
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Attestato certificato da Ente Bilaterale. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Impara a progettare case in legno X-LAM
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Per tutti coloro che hanno necessità di completare le 40 ore di aggiornamento
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Attestato certificato da Ente Bilaterale. Aggiornamento RSPP per tutti i Macrosettori ATECO. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione aziendale
Attestato certificato da Ente Bilaterale. Corso base per diventare RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Corso qualificato EN.I.C. Diventa Esperto in Valutazioni Immobiliari secondo gli IVS. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Impara a Progettare Impianti Fotovoltaici Solari in Conto Energia. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione aziendale
Modulo di Formazione Generale. Corso obbligatorio per tutti i lavoratori. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione aziendale
Attestato certificato da Ente Bilaterale per Addetti alla Squadra di Emergenza Antincendio Rischio Basso. Durata 4 ore. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Aggiornamento RSPP Macrosettori ATECO 3-4-5-7. Attestato certificato da Ente Bilaterale. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Corso propedeutico alla Certificazione ECDL CAD. Livello Medio. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Il corso dura 80 ore, è aggiornato al d.l. 63/2013, e forma sulla stima del valore energetico di un edificio e redazione dell\'APE. Modalità e-learn...
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Case Verdi: il Modello del Futuro. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Corso CTU per consulenze giudiziali ed extragiudiziali. Consulente Tecnico d\'Ufficio. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione professionale
Aggiornamento RSPP Macrosettori ATECO 1-2-6-8-9. Attestato certificato da Ente Bilaterale. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione aziendale
Attestato certificato da Ente Bilaterale. Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS. Aggiornamento 4 ore. Modalità e-learning
Agatos Service s.r.l. - Formazione aziendale
Attestato certificato da Ente Bilaterale. Aggiornamento 2 ore per Addetti alla Squadra di Emergenza Antincendio Rischio Basso. Modalità e-learning



Pagina 1 di 133
Vai alla pagina